Uno tra i mille motivi...

UNO TRA I MILLE MOTIVI...

...del perché "Perugia: Social City" vuole e deve esserci, nel Consiglio comunale che si formerà con le amministrative 2019?

Eccolo!

Essere una garanzia verso i cittadini perché non succeda più che i vari partiti, tanto di destra che di sinistra con le proprie responsabilità, si vendano pezzi del "verde pubblico" per soddisfare gli interessi dei privati a scapito della collettività, come è di fatto successo durante la loro permanenza in Consiglio in questi cinque anni (leggi qui per saperne di più).

A suo tempo, tutte le forze politiche comunali, erano state avvertite che "tutti i nodi prima o poi sarebbero tornati al pettine" ed il pettine è arrivato sui nodi!

La Giunta che sta esaurendo il suo mandato afferma di aver fatto molto per la città non rendendosi conto (o se si è resa conto lo tace) che le problematiche più importanti e significative, per il benessere dei cittadini, gli sono totalmente sfuggite di mano.

Lo sbaglio di affidare certi importanti compiti a uomini sbagliati, la mancanza di intervenire correttamente su momenti importanti e fondamentali quali; una maggiore sicurezza, in tutte le sue accezioni; far cessare il sempre crescente degrado nei vari quartieri; il non curarsi minimamente di incrementare il decoro urbano; la non volontà di rendere maggiormente fruibile gli spazi verdi di cui la città è ampiamente fornita, con interventi concreti e non delegandoli ad associazioni di cittadini, sapendo l'impossibilità di intervenire adeguatamente, hanno determinato il completo fallimento della politica del nostro Comune.

Solo i cittadini possono e devono mettere in atto un costante controllo verso chi abbiamo mandato ad amministrare le nostre problematiche in Comune e solo se "Perugia: Social City", sarà presente nel prossimo Consiglio comunale, potrà espletare questo importante ruolo.

Perugia 09 marzo 2019

Giampiero Tamburi; Perugia: Social City

(candidato al Consiglio comunale nella lista 

"PERUGIA CON IL CUORE - Carmine Camicia sindaco)