" 'NA BOTTA E VIA..."!


 POLITICA DEL LATO NASCOSTO DELLA LUNA!

Scrivevo in un mio precedente articolo all'inizio di questa, più che atipica, campagna elettorale:

"CALENDA: I PREDATORI DELLA POLITICA PERDUTA!

Il problema, che diventa per chi si mette a fare politica una necessità assoluta, non è tanto il fatto di essere conosciuti o meno: attraverso i Social, se si sanno muovere, di possibilità ce ne sono una infinità, ma essere il più originale possibile; il che si traduce, in definitiva, a distinguersi, nelle scelte, da tutti gli altri!

Se ci pensate bene non è una cosa di poco conto e per poter essere più originali della concorrenza (politica) prendono delle decisioni e delle strade che, il più delle volte (o quasi sempre), non sono per nulla adeguate alle esigenze della gente che pretendono di amministrare.

Questa purtroppo è la realtà che i nostri politici ci fanno vivere e il povero Fantozzi (tutti noi cittadini) subisce ancora!".

Nulla di più azzeccato! Ma non avrei mai previsto la comparsa della coalizione dei due "rifugiati politici" Carlo Calenda e Matteo Renzi.

Questo "sposalizio politico", inventato a loro bienfait lo hanno chiamato; TERZO POLO!

Certo, in un Paese come l'Italia (aihnoi) dove nascono leader politici come funghi al sole, secondo il fabbisogno personale e non della Nazione, tutto è possibile ma è anche vero che ciò accade perché, volenti o nolenti, noi cittadini permettiamo questi comportamenti.

Siamo un popolo a cui l'avventura piace ma poi non ci dobbiamo rammaricare o lamentare se questa avventura politica che permettiamo ci ripiomba sul capo come Mjornir, il martello di Tor.

Tanto per gradire beccatevi questa "cipollina": (clicca qui)


Per il Parlamento europeo gas e nucleare sono fonti di energia 'green'

Se tutto sarà confermato, la tassonomia entrerà in vigore il primo gennaio 2023. Tuttavia c'è ancora margine per una (improbabile) bocciatura in extremis. È nelle mani del Consiglio che per farlo dovrebbe intervenire prima della mezzanotte dell'11 luglio (leggi qui)


 Vi ricordate dell'ultimo congresso PD in Umbria?

Poi usci fuori Azione e tutti trovarono la loro collocazione di potere politico"!