Articolo in evidenza.


Articolo del giorno nel primo pomeriggio


 PARCO DEL RIO E DEL BULAGAIO.

Per la sua qualificazione? Unanime il Consiglio comunale ha detto si!

E come poteva essere altrimenti? Se così non fosse stato la maggioranza avrebbe perso sicuramente la faccia davanti ai suoi elettori!

Ma, come dice il proverbio, "tra dire e il fare c'è di mezzo (la politica)"!

Chissà, se nei fatti, la riqualificazione del verde in oggetto, ne verrà a galla oppure, dopo lungo tempo, si prederà una scusa per giustificare l'impossibilità di farlo? MAH!

21 aprile 2021

 MORTA PER UN BUCA NELLA STRADA.

Tutto finisce in tribunale.

Aldilà di come giuridicamente andrà a concludersi la faccenda, resta il fatto che, oggettivamente, le strade di Perugia non se la passano molto bene in fatto di manto stradale.

Specialmente quelle che interessano maggiormente i cittadini perché vi abita il 90% dei medesimi, le quali fiancheggiano le arterie principali alle quali sono le sole rivolte all'attenzione dell'amministrazione comunale, avrebbero bisogno di essere rese in condizioni tali da non essere un pericolo costante per chi le transita.

(leggi qui)

 20 aprile 2021

PRIMA O POI SI ARRIVA AL "REDDE RATIONEM"!

A noi di "Perugia: Social City" non può che far piacere sapere che qualche altro cittadino o associazioni si siano resi conto che, i cosi detti "mini spazi verdi", siano utilizzati dalla criminalità per i loro traffici.

È da molto tempo che denunciamo questo fatto. Questo utilizzo improprio è la conseguenza di un atteggiamento di noncuranza dell'amministrazione comunale di non dare a loro la stessa manutenzione riservata al resto del verde pubblico.

(leggi qui)

 

 FERMI TUTTI. ABBIAMO SCOPERTO L'ACQUA CALDA!

La Lega Umbra (ex Lega nord) compatta col il Salvini?

Bello sforzo! Sarebbe stata una notizia i contrario!

Ma non è questo che spaventa.

A farci sgranare gli occhi dalla meraviglia sono le motivazioni che giustificano questa alzata di scudi in favore del loro leader.

"Ha difeso i confini nazionali".

Sorge spontanea la domanda: ma perché la Lega (sempre ex lega nord) vuole ritornare nelle condizioni geo-politiche che esistevano prima della seconda guerra mondiale?

(leggi qui)

12 aprile 2021

C'È SEMPRE QUALCUNO CHE PARLA CHIARO!

Legambiente ci dice tutto!

Questo è l'esempio lampante di come la politica nostrana può sviare l'attenzione dei cittadini su cose che, seppur utili alla città e soprattutto ai vari assessori per dimostrare ciò che in effetti non è e fatto solo per il prestigio dei medesimi, tutti i nodi tornano al pettine (ed anche in modo doloroso).

Tutte le notizie messe in evidenza ma che in effetti sono "quisquiglie, bazzecole, pinzillacchere"; come per esempio la fontana di San Francesco, la pulitura dei pozzetti fatta dal Comune o qualsiasi "fregnaccia" del genere, non serve minimamente a coprire il silenzio di cose importanti come lo stato precario, rispetto all'alto inquinamento atmosferico, alla scarsa sicurezza del traffico, ecc, che la nostra Perugia soffre!

(leggi qui)

08 aprile 2021

 L'EPICEDIO DEI PERUGINI AL LORO VERDE PUBBLICO!

Ormai i lamenti dei cittadini somigliano sempre di più al canto funebre (epicedio) di qualche tragedia greca antica!

"Perugia, rimossa la pianta caduta in via dell'Acacia. Ma non tutto è risolto..."; si dice nell'articolo a seguito ma, purtroppo, questo canto che i cittadini fanno ai loro spazi verdi pubblici, non ha più senso perché le sorde orecchie dei nostri amministratori comunali non percepiscono più le frequenze sonore che escono dalle bocche dei perugini arrabbiati e delusi. Sicuramente una soluzione idonea ci sarebbe: anzi le soluzioni potrebbero essere addirittura due: rivedere, di fondo, il piano alternativo di intervento per questo problema e dare la delega relativa ad altro soggetto della Giunta del Sindaco Romizi! (poi il problema delle buche nell'asfalto è tutta un'altra questione)

(leggi qui)

(Siamo anche su facebook: https://www.perugia-social-city.it )

07 aprile 2021

 IL MURO DELLA TECNOLOGIA!

Rispecchia la pura verità ciò che si afferma nell'articolo in allegato del quotidiano "La Nazione"

"Fragili di fronte alla malattia. Fragili di fronte al personal computer. Il covid mette a repentaglio la vita delle persone affette da più patologie ed estremamente vulnerabili in caso di contagio. E pone le stesse persone - per lo più anziane - di fronte al muro che si erige fra loro e il vaccino."

Ma dice il detto: "Se Maometto non va alla montagna è la montagna che va da Maometto"!

Cosa sta facendo la nostra politica per agevolare ed annullare questa oggettiva fragilità dei nostri anziani? È questa la domanda che ci dobbiamo porre se vogliamo dare gli stessi diritti a tutti i cittadini!

(Leggi qui)

06 aprile 2021

 QUANDO NON C'È UNA VISIONE DELLE COSE!

Nell'articolo in allegato si legge:

"Sono anni però che Pro Ponte, residenti, automobilisti segnalano la pericolosità di alberi malati e cadenti o meglio in doveroso inchino sull'asfalto. Ma salvo un parziale intervento nello scorso anno la maggior parte degli alberi, olmi in genere:da anni ammalati, sono lì."

Un fatto banale? Di per se si potrebbe anche definire così! Un albero quasi sempre cade quando raggiunge una certa vetustà o è malato!

Ma, ciò non toglie che questi fatti, quando si verificano nell'urbanità di qualche città, denotano una sola cosa: chi dovrebbe vigilare ed intervenire per non far succedere il peggio non lo fa!

Cosa significa questo? Ancora una volta è la dimostrazione lampante che la nostra amministrazione comunale, per quanto riguarda la manutenzione del verde pubblico, la mette in atto con una metodica che, a dir poco, potrebbe chiamarsi di assoluta cecità. Non hanno un protocollo che possa garantire un corretto intervento e, in definitiva, gli è completamente sfuggito dalle mani il grave problema del verde pubblico!

(leggi qui)


 31 marzo 2021

"Diremo a tutti quelle che accade"

È quello che asserisce l'Arci di Collestrada per i mancati lavori di ripristino del CVA della frazione.

L'ultima goccia che ha fatto traboccare il vaso (come si dice sempre quanto non c'è più posto nel sopportare una cera situazione.

Una situazione che si trascina da molto tempo, tra l'amministrazione comunale e i residente della zona.

Ma come mai si è arrivati ai ferri corti?

Forse per una situazione di contrasto politico tra chi gestisce gli affari del Comune e l'Arci, in quanto le posizioni ideologiche sono agli antipodi e, di conseguenza certe esigenze dei cittadini vengono lasciate nel limbo per molto tempo senza dargli una soluzione?

Penso proprio di no! Sinceramente, da come si vede in altre (forse troppe) situazioni lasciate appese ad un filo, i motivi possono essere molto più semplici! Il più probabili di questi potrebbe essere che all'amministrazione comunale gli è sfuggita di mano, per la sua enorme complessità, la gestione corretta dell'intera città!

(leggi qui)

 30 marzo 2021

"Tra il dire e il fare c'è di mezzo il mare".

Un proverbio che diamo per scontato a cui non diamo molto peso se però non lo associamo a cose serie come i protocolli e la tempistica di vaccinazione il quale può significare "vita o morte" per alcune categorie di persone.

A tutti noi è ben noto come, questa campagna vaccinale è stata gestita e tuttora si gestisce, in un modo che tutto si può dire meno che bene.

Come possiamo fare, quando vediamo come siamo rimasti indietro con soggetti che dovevano essere i primi a ricevere i vaccini, a credere che per i 70-79enni sia vero ciò che affermano?

(leggi qui)

 29 marzo 2021

Diaspora all'interno del Pd umbro.

Tra pochi giorni inizieranno le votazione dei circoli del PD umbro per eleggere il nuovo segretario regionale.

A questo punto c'è da domandarsi se gli esponenti responsabili del partito si rendono conto della situazione in cui sono o no.

Forse no! Non hanno capito l'importanza di questo rinnovo della dirigenza umbra. Non hanno neanche compreso che questa sarà per loro l'ultima chance di contare qualcosa per determinare una politica capace di contrastare la situazione di potere che, giusto o sbagliato, il centrodestra si è guadagnato nell'ultima elezione amministrativa regionale.

Una cosa è sicura! Se seguiteranno ancora a darsi battaglia per il potere personale i "quattro gatti" che ancora contano (!) dentro al partito, non faranno altro che anticipare il totale fallimento del loro partito. Un partito, come dice qualcuno, che è stato e seguita ad essere una sequenza di sbagli politici da quando è nato!

(leggi qui)

 26 marzo 2021

QUALCHE VOLTA LA POLITICA CI AZZECCA!

Ma vogliamo dire che il Premier Draghi, quando nelle stanze del Parlamento diceva che forse era sbagliata la priorità che qualche regione adottava per individuare chi doveva essere vaccinato prima degli altri, non sbagliava?

Chissà se anche qui in Umbria si sia valutato con la stessa logica quando hanno deciso di inoculare il vaccino agli avvocati, ai vigili urbani, ai vigili del fuoco, ai poliziotti e quanti altri che, seppur necessario per arginare la pandemia, di fatto hanno lasciato indietro gli immuni compromessi, come in effetti sono, i malati oncologici?

(leggi qui 

 25 marzo 2021

"TU SCENDI DALLE STELLE..."

Ma veramente ci rendiamo conto di queste situazioni solo quando ci cadono davanti agli occhi?

Oppure ce ne freghiamo di come stanno veramente le cose e non ci interessano fino a quando non riguardano la nostra pelle?

Anche un alieno di un altro pianeta se ne sarebbe accorto di come stanno le cose!

Le lobby esistono e sono al 100% attive nel fare i loro interessi.

Possiamo fargliene una colpa? Moralmente si ma tecnicamente no!

Le colpe per queste situazioni sono esclusivamente di chi permette che accadano. Sono i nostri politici e chi ci amministra nelle varie istanze pubbliche che dovrebbero fare in modo di evitare questi scandali civili e morali. Ma, sicuramente, un politico candido fino a tal punto ancora deve nascere!

(leggi qui)

24 marzo 2021

 IV COMMISSIONE CONSILIARE CULTURA.

Un articolo che mette in nota molti argomenti che la Commissione sopra indicata, ha posto il discussione alla sua ultima riunione.

Soprattutto salta agli occhi la richiesta per la concessione della cittadinanza onoraria al Milite ignoto. Una richiesta che viene intesa, nell'articolo, come irreale in tempo di pandemia dichiarando: "...tra i tanti problemi che Perugia si trova ad affrontare in piena pandemia, i rappresentanti cittadini ne vadano a cercare (o creare) di ulteriori.".

secondo il parere di "Perugia: Social City" è una cosa sicuramente da prendere in seria considerazione. Perché non si dovrebbe in piena pandemia? Se non altro è necessaria per "spezzare" la tensione, creata dai politici fino all'ultimo giornale, della brutta situazione in cui viviamo e ciò non vuol dire andarsi a cercare altre "rogne"!

(leggi qui)

 23 marzo 2021

TUTTO SECONDO I PROTOCOLLI COMUNALI!

Si perché, come si è visto sempre per ciò che riguarda il verde pubblico, l'assessore del nostro Comune con tutta la Giunta dietro, intervengono solo quando i cittadini protestano. E per esperienza, abbiamo visto che le proteste sono sempre di due tipi!

La prima che si potrebbe definire la più vera, è quella di cittadini che, aldilà delle posizioni politiche, protestano e vogliono che veramente il problema venga risolto per quello che è.

Il secondo modo è quello che alcune associazione hanno di protestare che, mentre lo fanno, danno "la corda di aiuto"all'amministrazione comunale perché politicamente sono dalla loro parte. Ma sicuramente non è il caso di questa associazione.

Si risolvono davvero, cosi facendo, i problemi dei cittadini?

A vedere come il Comune mantiene il verde pubblico crediamo proprio di no!

(leggi qui)

 22 marzo 2021

NON C'È CHE DIRE!

Sicuramente siamo arrivati in una situazione che, è triste doverlo ammettere,

dei nostri diritti di cittadini rimane ben poco! Però, è sicuramente vero che non ne possiamo fare di comportarci in maniera di essere rispettosi, quanto meno verso gli altri. C'è solo una considerazione da fare: è più importante, in questa dannata epidemia, la salute e forse la stessa vita, che rinunciare momentaneamente alle libertà di comportamenti a cui eravamo abituati in tempi normali? Ritornerà la normalità, questo è sicuro! Allora ognuno potrà....

(leggi qui)

 19 marzo 2021

PENSATE UN PO'!

Dopo anni e anni che "Perugia: Social City" denuncia lo stato di avanzamento (per noi irreversibile) di degrado dei parchi pubblici, le istituzioni cittadine iniziano a percepire e denunciareil problema.

Meglio tardi che mai! Ma dovranno avere una costanza quasi divina per poter fare in modo le che "grida di dolore" dei cittadini arrivino a Palazzo dei Priori.

I nostri amministratori comunali corrono su dei binari, per risolvere i problemi della città, che non sono certo quelli delle grida dei loro amministrati: tutto viene considerato e fatto secondo la logica di palazzo.

Parafrasando un detto popolare si potrebbe dire (non si muove foglia che la Giunta non voglia)

(leggi qui)

 18 marzo 2021

LE SCUOLE APERTE? SI MA!

Sicuramente non c'è nessun errore nel voler aprire le scuole il più presto possibile in Umbria.

Un diritto inalienabile dei nostri giovani. Questo è fuori di dubbio!

La richiesta, che questa volta viene anche dalla maggioranza del Consiglio Regionale, bisognerebbe vederla soprattutto nel contesto del momento, rispetto alla situazione della pandemia.

Non possiamo non tenere conto che i contagi Covid di ieri, 17 marzo, sono letteralmente raddoppiati rispetto ai giorni precedenti per cui, non è peregrino il pensare che, sotto a tale richiesta, più che per una necessità sociale quella di una necessità politica per aumentare presso l'elettorato umbro i propri consensi.

Speriamo che l'insistenza della politica regionale, per questa problematica, sia lontana da qualsiasi intento che non sia il bene di tutti.

(leggi qui)  

17 marzo 2021

È LA SOLITA STORIA DEL PASTORE!

Così apprendiamo ciò che ha detto la consigliera comunale Morbello (M5s) per quanto riguarda la sicurezza del quartiere di Fontivegge:

"Nei giorni scorsi ho ricevuto molte telefonate da residenti del quartiere di Fontivegge esasperati dal degrado urbano e dai ripetuti episodi di criminalità".

Dopo di ciò ha depositato due odg; uno per eventuali necessari autovelox ed un altro, molto più significativo, che riguarda, appunto, la sicurezza per Fontivegge!

Non è significativo che un membro della minoranza abbia avuto la necessità di intervenire con atti cosi determinati e necessari per avere ragione di una situazione che, da ben 7 anni, le Giunte di Romizi hanno discusso solo a chiacchiere non sapendo mettere in atto nessun provvedimento che abbia cambiato, anche di poco, la brutta situazione di quel quartiere?

(leggi qui)

 16 marzo 2021

(Coinvolgimento nelle vaccinazioni)

IMPEGNO DEI MEDICI DI BASE DOVUTO!

L'esperienza non gli manca! Coinvolti come sono in anni di somministrazione di vaccini "anti influenzali", danno la massima garanzia di poter, tra gli altri fattori, garantire uno guadagno nel tempo per arrivare a mettere in sicurezza una fascia di età nella quale molti di loro si trovano in una condizione di massima vulnerabilità perché portatori di patologie anche gravi.

(leggi qui)

 15 marzo 2021

È COMPLETAMENTE INUTILE!

Proprio così! Il girarci intorno è completamente inutile!

Gli episodi come questo vogliono solo significare che nel gestire la fase molto delicata della vaccinazione nella popolazione che più ne ha bisogno per la fragilità oggettiva degli individui, viene gestita dalla sanità locale (in questo caso ma anche nazionale nel suo complesso) con criteri di un protocollo che denota nel suo insieme, una visione poco chiara di come operare.

(leggi qui)

 13 marzo 2021

NON TI PUOI SBAGLIARE!

Questioni di spaccio? Questioni di degrado ambientale? Questione di furti, scasso, scippi e quant'altro?

Sono i cittadini che cercano di riparare ai malefatti che si verificano sul proprio quartiere!

Può sembrare una cosa normale ma normale non è!

Il cittadino rischia ed alche tanto. Rischia i propri beni, la propria indipendenza e molto spesso la propria vita mettendosi al posto di chi, eletto al Comune per sanare le questioni della città, gratifica il cittadino che adempie ai compiti che dovrebbero essere lo stesso amministratore a portare a termine.

(leggi qui)

 12 marzo 2021

SIAMO ALLE SOLITE!

Ogni tanto si legge nella cronaca cittadina, con tanto di trombe al seguito, che qualche quartiere, o zona della città, è stato "ripulito" da chi non è degno di stare in mezzo alla comunità. Ma, puntualmente passato qualche giorno, leggiamo che lo stesso luogo è nuovamente ritornato nelle condizioni di degrado e di pericolosità di sempre!

Questa è la storia della zona di Fontivegge e delle sue vie.

Oggi tocca alla via Fonti di Veggio!

Ma allora c'è da domandarsi: cosa non funziona su quello che viene messo in atto per salvarci dalla criminalità che attanaglia Perugia?

Come mai i nostri amministratori comunali non sono in grado di, quanto meno, arginare questo stato di cose?

I cittadini aspettano una risposta concreta ed efficace!

(leggi qui)

 11 marzo 2021

QUESTIONE LEGITTIMA? FORSE SI FORSE NO!

L'ex Assessore comunale, avvocato Francesco Calabrese si appella al Tar per far riaprire le scuole ma non ha ragione di ciò!

Pensate perché!

Perché il Tribunale Amministrativo Regionale, anche se qualcuno definisce questi provvedimenti come una desolante gestione dell'emergenza umbra, dà più valore alla salute che alla scuola persa!

(leggi qui)

 10 marzo 2021

FORSE UNA SPERANZA PER IL FUTURO!

Riaprire le Materne e le Elementari, confermato però la chiusura di Medie e Superiori che potrebbe essere estesa anche ai comuni del Ternano.

Sono, nell'immediato, i provvedimenti determinati dalla Regione. Segni che si va verso un miglioramento delle condizioni nella nostra regione.

L'importante non abbassare la guardia su questa pandemia sempre in agguato.

(clicca qui)

 09 marzo 2021

QUANDO SI PARLA BENE E SI RAZZOLA MALE!

Il effetti è il comportamento che sta seguendo la Lega (sempre ex Lega nord: non ce lo dimentichiamo) quanto da una parte, per andare al Governo, si dichiara europeista e dice di voler seguire le linee di politica integralista dell'Europa mentre, nei contesti nazionali e specialmente nei consigli comunali, dove hanno assoluto potere, com'è il caso di Perugia, seguitano ad essere quello che sempre sono stati: populisti, sovranisti, contrari alla pur minima integrazione, e chi più ne ha più ne metta!

Palese è il caso che si è verificato al Consiglio Comunale a Perugia!

(clicca qui)

08 marzo 2021

I COMPORTAMENTI NON CAMBIANO!

C'è poco da fare e ancor meno da dire: se non che l'andazzo di come il verde pubblico viene trattato dall'assessore comunale (Otello Numerini) e naturalmente dalla Giunta di cui ne fa parte, è un modo che è oltraggioso per qualsiasi cittadino di Perugia, residente o no dal problema che si espone.

L'amministrazione comunale si comporta in uguale modo in tutti i problemi che riguardano il verde pubblico che è quello di nascondere la polvere sotto il tappeto fintanto che qualche cittadino o qualche associazione non si alza in piedi e batte i pugni sul tavolo denunciando lo stato pietoso di qualche parco.

Un fatto è certo; chi è capace di fare le statistiche con i numeri dovrebbe fare solo quello che gli riesce bene, lasciando la gestione del verde a chi ha la possibilità di farlo in maniera più idonea per risolvere i problemi!

(clicca qui)

06 marzo 2021

 ...SCALINATELLA LONGA...LONGA...LONGA...

Credo che se il direttore dei lavori fosse S. Pietro e le scale portassero dritte in Paradiso, il tempo per metterle in efficienza non sarebbe così lungo come queste di Perugia che da via Pellini portano a via dei Priori!

Ma cos'è con non funziona?

I nostri amministratori comunali sono estremamente bravi a dare delle ampie ed elaborate spiegazioni ma la verità dove si trova? Nella bocca dell'assessore Otello Numerini o nella deficienza di qualche rotella che si è inceppata?

(CLICCA QUI)

05 marzo 2021

 IN QUESTO CASO PERÒ "BEATI I PRIMI"!

Si dice che saranno beati gli ultimi (e in questo caso i penultimi) perché saranno i primi nel regno dei cieli!

Non abbiamo motivo di dubitarne che sarà sicuramente così ma, purtroppo, per quanto riguarda la vaccinazione della popolazione sarebbe meglio che fossimo i primi per arrivare ultimi nel regno dei cieli! 

La domanda da porsi è: quali sono stati i motivi che ci pongono al penultimo posto di questa classifica? E ancora: di chi è la responsabilità di ciò?

(CLICCA QUI)

04 marzo 2021

NULLA FUORI DALLA NORMA!

Rientra nella norma l'atteggiamento apatico che distingue i soggetti della maggioranza nell'affrontare e risolvere (quando ci riescono) i maggiori problemi di Perugia!

Ora tocca all'aumento dei punti di vaccinazione!

C'è voluto l'interrogazione di un consigliere dell'opposizione per destare dal "sonno amministrativo" l'assessore alla sicurezza per fare in modo che almeno un secondo punto di somministrazione del vaccino, nel comune, potesse essere esecutivo per i residenti.

Alleluia! Speriamo che serva veramente a favorire qualche "guizzo" nella gestione della città!

(clicca qui)

03 marzo 2021

DRAGHI COME CONTE?

Scusate ma a noi di "Perugia: Socia City" sembra la storiella del bue che dice cornuto all'asino!

Il Governo precedente veniva aspramente criticato, dall'opposizione di allora, come chi non tenendo conto della volontà del Parlamento, a torto o a ragione, si prodigava ad emanare provvedimenti anti-covid con decreti Dpcm a raffica per ottenere nell'immediato restrizioni necessari a fermare la pandemia.

Gli stessi oppositori che erano allora nell'opposizione e che sono nella maggioranza ora, permettono ciò che contestavano prima. Lo permettono tanto nella forma che nella sostanza: dato che le restrizioni che ci impongono sono forse uguali, se non maggiori, delle precedenti.

Vuoi scommettere che sotto le mentite spoglie di Draghi si cela sempre un Conte?

(clicca qui)

02 marzo 2021

Il Governo già litiga!

Ma come poteva essere altrimenti!

L'ammucchiata inizia ad avere i suoi effetti che sicuramente, rallenteranno il loro operato con i tantissimi futuri "veti incrociati" che ogni rappresentante di partito metterà sul tavolo delle riunioni dei Ministri.

Questo scenario non è, come insegna l'esperienza passata, una ipotesi ma, povera Italia, una certezza assoluta. Allora! Cosa potrà fare super Draghi per riportare il treno ministeriale sui binari della buona amministrazione?

Seguitare a sfornare quei DPCM che hanno suscitato tante critiche con l'Esecutivo Conte? Forse si! Sta già iniziando con quello per riaffermare la stessa linea dura per il covid che è stata fatta fino ad ora.

(clicca qui)

01 marzo 2021

ORIZZONTI NUOVI E VECCHI LEADER!

"...Come le viole anche tu
Ritornerai
La primavera con te
Riporterai...".

Così cantava Peppino Gagliardi in una vecchia canzone!

Che sia profetica per il M5s dopo il "benedetto si" di Giuseppe Conte?

Può essere ma forse anche no!

Dipende da come Conte è visto dai grillini e come lui vede i grillini.

Beppe Grillo è "enigmaticamente comico" e questo tutti lo abbiamo capito ma sotto il suo costume da clown nasconde una chiara visione di come vorrebbe che andasse a finire la questione.

Perché ha "assunto" Conte?

Forse per il suo trascorso al Governo passato di "lingua in bocca" con il movimento? Oppure perché, quando le cose saranno andate al posto, come spera Grillo a modo suo, sarà facile dirgli "grazie tante e arrivederci"?

Chi vivrà vedrà!

(clicca qui)


28 febbraio 2021

PROTOCOLLO "TAPPA BUCHI"!

La Giunta comunale di Perugia, guidata da Andrea Romizi, ha scelto di adottare un protocollo per la sicurezza che noi di "Perugia: Social City" abbiamo definito "tappa buchi".

È evidente dal modo che hanno di intervenire nei problemi gravi della nostra città che un modo definito e preciso che intervenga più sui momenti preventivi che curativi, non è nelle loro corde studiarlo e metterlo in pratica!

Per i problemi che dequalificano maggiormente Perugia come sicurezza sociale e personale dei cittadini, spaccio di droga, prostituzione e quant'altro rende la vita inaccettabile,  i nostri amministratori non sono in gradi di poterlo concepire e metterlo in atto.

Loro si limitano ad intervenire solamente quando i residenti di qualche specifico quartiere si lamentano delle situazioni di pericolo insostenibili.

Ma si amministra così una città?

(clicca qui)

27 febbraio 2021

Ognuno cucina con gli ingredienti che ha!

Non si può pretendere raffinate ricette culinarie se gli ingredienti non ci sono da acquistare sul mercato locale.

A parte che lo stimatissimo Mario Draghi di secondo nome non si chiama Merlino, come potrebbe essere stato lui l'artefice della scelta sei Ministri o dei sottosegretari?

Ma non ci siamo accorti che l'esecutivo del Governo è composto da persone scelte dagli stessi partiti che gli hanno dato la fiducia per tenere gli equilibri e non far "inceppare" la macchina esecutiva?

La soluzione "tutti dentro", voluta del Presidente della Repubblica, si deve pagare: ed il prezzo è molto caro!

Già è tanto che l'esecutivo non si mette a darsi le martellate nei calli tra loro. Ma ancora non è detto che ciò avvenga!

(clicca qui)

26 febbraio 2021

Peggio del conte Ugolino e l'Arcivescovo Ruggeri!

C'è qualcuno che afferma: "Le ideologie politiche di parte si stanno affievolendo nei nostri rappresentanti Politici".

Sinceramente credo di no! Noi siamo esseri culturalmente attivi e quindi necessari di ideologie.

L'ideologia, qualunque essa sia (sociale, politica o quant'altro) fa parte della nostra natura umana. Credo invece che la nostra epoca sia segnata da un enorme ricambio delle ideologie in cui credere perché stanno cambiando i valori che ci guidano nella vita.

I partiti politici stanno subendo questa metamorfosi e come tale, c'è chi si rafforza e c'è chi si indebolisce. Questa volta l'indebolimento è del PD e del M5S!

(clicca qui)

25 febbraio 2021

LA DROGA E LA QUOTIDIANITÀ!

Purtroppo lo spaccio è diventato una pericolosa quotidianità che a Perugia si aggrava sempre più.

La situazione non è peggiore che in altre città del nostro Paese ma quello che non convince, qui da noi, è la non possibilità della politica comunale di mettere in essere soluzioni che possano migliorare la sicurezza sociale.

Le vari associazioni di quartiere fanno di tutto per, ripetutamente, denunciare queste situazioni ma i politici del nostro Comune non sono pronti a rispondere a queste richieste e, quando lo fanno, non sono capaci di mettere in atto adeguati e seri provvedimenti.

(clicca qui)

23 febbraio 2021

L'assessore Luca Merli  promette dei controlli!

Si potrebbe tranquillamente dire "Nulla di nuovo sotto il sole" o sicuramente anche sotto la luna!

A promettere non costa nulla, anzi, qualifica i politici alias amministratori comunali quali attenti soggetti ai bisogni dei cittadini: peccato che però in realtà non sia proprio così.

I controlli spettano alle Forze dell'Ordine!

Quello che spetta ai politici alias amministratori che sono seduti negli scranni del Comune, è tutt'altra cosa.

Dovrebbero essere capaci di poter prevenire questi tipi di insulti alla dignità dei cittadini, quando non alla loro vita, a monte del fatti criminali che si consumano. Come? Mettendo, a suo tempo, in atto tutti quei provvedimenti sociali adeguatamente necessari per tenete lontano questi soggetti antisociali.

Ma i nostri politici alias amministratori lo sanno questo? Forse no!

(clicca qui)

22 febbraio 2021

GLI SPACCIATORI COME "TOPI".

Chi non lo sa? Quando chiudi l'ingresso di una tana, in un posto infestato dai topi, ne aprono subito un altra da qualche altra parte.

In pratica è quello che sta succedendo a Perugia con gli spacciatori.

La politica si concentra il una zona, mentre in un altra inizia lo spaccio che è finito nella precedente. Alla politica, ed ai politici alias amministratori del Comune, è sfuggita la situazione di mano?

No! La situazione non l'hanno mai avuta in pugno!

Quando pensano, come per Fontivegge, che basti solo modernizzare una zona con delle diverse urbanizzazioni per togliere di mezzo la malavita, sbagliano di grosso. 

Un errore di fondo che i cittadini stanno pagando caro a Fontivegge come in altre zone e quartieri; ora è il momento della zona di Porta Pesa! Poi chissà a quale altro quartiere toccherà!

(clicca qui)

 21 febbraio 2021

COME VOLEVASI DIMOSTRARE!

Non c'è modo più chiaro per dimostrare ciò che non va nell'amministrazione del nostro Comune di quello che i cittadini lamentano in merito.

Una strumentalizzazione di parte? Non credo proprio! I fatti sono sotto gli occhi di tutti: basta guardarli con occhi imparziali e riconoscerli!

Checché l'assessore Otello Numerini, dica di aver fatto o di voler fare non ha nessuna importanza pratica! Quello che conta sono i fatti e i fatti parlano chiaro: il verde pubblico è lasciato nell'assoluta condizione di disastro!

(clicca qui)

 20 febbraio 2021

LISTE DI PROSCRIZIONE.

 Nuovo Governo Draghi? Nuovi capri espiatori da sacrificare!

È vero! Gli sbagli in politica si pagano ma resta sempre il dubbio di qualificare le azioni, fatte da un leader qualsiasi, come sbagli punibili.

Comunque sia qualcuno deve pagare e dopo la fiducia data al nuovo Governo con le ammucchiate che tutti abbiamo visto, iniziano, giuste o sbagliate che siano, ad essere affisse le "liste di proscrizione".

Tanto per cominciare prima nel M5s, ora Zingaretti ed in futuro chissà a chi toccherà di andare alla gogna!

Nel breve tempo che resterà in carica il Governo attuale, ne vedremo delle belle!

(clicca qui)

 19 febbraio 2021

 ECCO COME SI AMMINISTRA PERUGIA!

C'è una battuta, nel film "Amici miei, come tutto ebbe inizio" che recita:

"Ma come si fa a raccontarlo alla gente?". "Ma il Popolo l'è grullo. Crede a tutto quello che gli si racconta!".

Forse su questa logica il sindaco Andrea Romizi ha permesso all'assessore Otello Numerini che ha tra le mani...la delega comunale inerente, di raccontare la "balla" (diciamolo pure all'italiana; senza scomodare l'inglesismo Fake news ) con la quale ha motivato la scelta ponderata (!) della non partecipazione di Perugia a capitale verde d'Europa.

L'assessore afferma che non abbiamo partecipato e quindi non siamo presenti, per la situazione difficile della pandemia e per il cambio di dirigente.

Beh, scusate ma "beato chi ci crede!".

Noi di "Perugia: Social City" assolutamente non ci crediamo.

Ma invece crediamo più al fatto che il nostro verde pubblico; con ciò intendo soprattutto la scarsa vivibilità che è negata ai cittadini per il suo stato disastrato, non possa parteciparvi perché sarebbe l'ennesima sconfitta socio/politica di tutti coloro che ci amministrano, come maggioranza!

(clicca qui)

 18 febbraio 2021

ALLELUIA!

Con i prodotti Draghi? Vai tranquillo!

(fino a che dura fa verdura)

(clicca qui)

 17 febbraio 2021

IL PERCORSO ISTITUZIONALE.

"Fava bianca; Draghi si. Fava nera; Draghi no!

Oggi inizia il percorso istituzionale per dare l'imprimatur con la fiducia, nelle due Camere, al neo presidente del Consiglio.

(clicca qui)

 16 febbraio 2021

MA COS'È? GUERRE STELLARI?

Certo non è la guerra dei Quoti fatta dai cavalieri Jedi

(clicca qui)

 15 febbraio 2021

IL TORMENTO DEI GRILLINI?

Non è cosa da prendere sottogamba!

(clicca qui)

 14 febbraio 2021

Priorità nella vaccinazione degli anziani?

Gestita dalla politica regionale con una logica che poco si comprende

(clicca qui)

 13 febbraio 2021

Governo Draghi:

INIZIA LA "CAVALCATA DELLE VALKYRIE"!

Quindici politici e otto tecnici. L'esecutivo sembra una formula calibrata con il bilancino del farmacista!

(clicca qui)

 12 febbraio 2021

L'esecutivo sta prendendo forma? Ma quale?

Un Governo "partorito" in tempi di guerra politica non può avere vita lunga!

(clicca qui)

 11 febbraio 2021

La piattaforma Rousseau?

Neanche buona per lanciare un aquilone, figuriamoci una democrazia!

(clicca qui)

 10 febbraio 2021

L'articolo titola:

"Salvini-Meloni, c'eravamo tanto amati. La destra sovranista a pezzi".

SBAGLIATO!

(clicca qui)

 09 febbraio 2021

Le tre riforme individuate da Draghi: 

pubblica amministrazione, giustizia civile e fisco.

La miseria che scoperta!

(clicca qui)

 08 febbraio 2021

SALVINI NEL GOVERNO? Una vipera in seno per Draghi!

(clicca qui)

 07 febbraio 2021

UMBRIA-PROVINCIA DI PERUGIA ROSSA!

State tranquilli (dal punto di vista politico) che il "rosso" purtroppo è solo per la situazione covid-19. Ma chiediamo alla Tesei chi ha sbagliato!

(clicca qui)

 06 febbraio 2021

Covid-19

Situazione sempre più critica nella nostra Regione.

(clicca qui)

05 febbraio 2021

 I PROBLEMI REALI DELLA CITTÀ.

L'assessore Luca Merli fa il "vigilantes" e va a controllare di persona!

(clicca qui)

 04 febbraio 2021

I PROBLEMI REALI DELLA CITTÀ?

'Ndo cojo...cojo! È questa la logica di intervento della maggioranza in comune

(clicca qui)

 03 febbraio 2021

INCARICO A DRAGHI?

Un governo camaleonte!

(clicca qui)

 02 febbraio 2021

L'accanimento politico o sociale è sempre dannoso alla popolazione!

(clicca qui)

 01 febbraio 2021

Godiamoci i limiti della politica che abbiamo potuto dare alla sanità pubblica!

(clicca qui)

 31 gennaio 2021

GENTE DALLA DURA CERVICE!

(clicca qui)

 30 gennaio 2021

Il Coordinamento per la Sanità Pubblica oggi in Piazza Italia.

(clicca qui)

 29 gennaio 2021

Il "BRODO POLITICO" che si fanno ancora chiamare partiti!

(clicca qui)

 28 gennaio 2021

Conte si, Conte no! Ai nostri giorni i Governi si fanno anche con i "baroni" della politica!

(clicca qui)

 27 gennaio 2021

Perugia, il Comune e la programmata distruzione del verde pubblico.

(clicca qui)

 26 gennaio 2021

"IL CENTRO-DESTRA RESTA SEMPRE UNITO!"

Un mantra che si sente spesso ripetere. Ma è la verità?

(clicca qui)

 25 gennaio 2021

La miccia politica accesa dal Matteo Renzi ancora non si è spenta!

Riuscirà il nostro Giuseppe Conte a neutralizzarla?

(clicca qui)  

 24 gennaio 2021

Viva la partecipazione alle scelte!

L'associazione protesta per il taglio indiscriminato degli alberi e il Comune seguita imperterrito nel suo solitario intento!

(clicca qui)

 23 gennaio 2021

L'Italia Viva e Renzi che domandano: "È qui la festa?".

Il "mea culpa", velato o non velato, conta poco il politica e non estingue le colpe!

(clicca qui)

 22 gennaio 2021

Macchine virtuali in Comune per sondare il terreno delle intenzioni politiche della maggioranza!

(clicca qui)

21 gennaio 2021

 CHI È SENZA PECCATO (POLITICO) SCAGLI LA PRIMA PIETRA!

Ma, quantomeno, avere la decenza di raccontarle credibili.

(clicca qui)

20 gennaio 2021

 ECCO IL "BEL PAESE"!

Ancora una volta, la politica italiana ha dato spettacolo di se.

(clicca qui)

 19 gennaio 2021

Un "lecca-lecca" per i bambini della Camera dei Deputati e del Senato:

Una riforma di impianto proporzionale!

(clicca qui)

 18 gennaio 2021

Matteo sotto la lente:

PERCHÉ IL PD E RENZI SI AMANO

(clicca qui)

17 gennaio 2021

Perugia: Social City

 "CONTE O NON CONTE,ARRIVEREMO A ROMA!"

Il Pd e la caccia congelata ai senatori: con un nuovo governo arriveranno!

(clicca qui)

16 gennaio 2021

Perugia: Social City

L'Umbria sarà zona arancione

(clicca qui)

15 gennaio 2021

Perugia: Social City

Nuovo DPCM, da domenica quasi tutta l'Italia cambia colore: Lombardia, Sicilia e Bolzano in zona rossa

(clicca qui)